BIOIMPEDENZIOMETRIA – STIMA DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA

Il peso da solo non è mai un buon indicatore della composizione corporea per questo motivo durante tutte le consulenze utilizzo il test impedenziometrico, uno strumento altamente professionale (BIA 101-Akern) che consente di determinare lo stato nutrizionale e i giusti apporti energetici attraverso la valutazione di:

  • massa grassa, massa magra, ritenzione idrica, metabolismo basale, peso ideale

L’impedenziometria misura la resistenza elettrica del corpo (“bioimpedenza” o “bioresistenza”) al passaggio di una corrente elettrica a bassa potenza.Si basa sul principio che le strutture biologiche si comportano da conduttori di corrente.

La valutazione della Bioimpedenziometria è un atto fondamentale per indirizzare la dieta in quanto:

  • Permette di valutare quanto grasso c’è nel corpo prima di iniziare il percorso
  • Permette di calcolare il metabolismo basale e quindi adattare la dieta
  • Permette di escludere o valutare l’ entità di eventuali stati di ritenzione idrica
  • Permette di verificare se l’acqua totale in valore assoluto e non rimane stabile, indicando un sostanziale equilibrio idrico.
  • Permette di dimostrare che la dieta o la terapia stanno realmente facendo perdere tessuto adiposo, e non altri tessuti più importanti